Marco Monaco – Osteopata e Fisioterapista a Torino

L’osteopatia è sopratutto una medicina di tipo preventivo, la sua massima potenzialità risiede nell’individuare la condizione disfunzionale inscritta nella struttura prima che questa, con il tempo, si manifesti sotto forma di patologia. In questa ottica l’osteopatia indirizzata ai bambini permette di individuare quelle condizioni disfunzionali che sono potenzialmente i prodromi delle affezioni patologiche classiche dei bambini. Intervenendo in anticipo sulla malattia l’osteopatia permette di rinforzare e strutturare le normali capacità di difesa dell’organismo preservando lo da condizioni di affezione.

Se la condizione patologica si è già instaurata, l’osteopatia può intervenire in collaborazione con la branca medica per favorire la guarigione e il recupero della completa condizione di salute.

Non c’è un età minima di intervento sul bambino, a partire dall’epoca neonatale, fino alla raggiunta maturità il trattamento osteopatico trova le sue indicazioni nelle caratteristiche proprie dell’età all’epoca dell’intervento manipolativo. La pratica osteopatica accompagna lo sviluppo del bambino in tutte le sue fasi di crescita, interessandosi dell’armonico sviluppo dell’apparato muscoloscheletrico, in prevenzione e cura di condizioni quali scoliosi o parramorfismi in genere, ma anche condizioni degli apparati respiratorio, digerente o enterico. Rientrano quindi nella sua sfera di attenzione condizioni quali otiti ricorrenti o riniti croniche, problemi di stipsi, di rigurgiti neonatali o di reflusso.